Da scoprire: Parco regionale Riviera di Ulisse!

 

Riviera di Ulisse a bordo di uno Yacht:

 

Il Parco regionale Riviera di Ulisse, ubicato nel lembo meridionale della Regione Lazio, si estende lungo la costa del golfo di Gaeta e comprende i territori delle aree protette ricadenti nei comuni di Gaeta, Formia, Minturno e Sperlonga. E' detta "di Ulisse" perché una leggenda tramanda che Ulisse sostò a lungo in queste spiagge ammaliato dal richiamo stregato della maga Circe.  Il territorio offre al turista la possibilità di ammirare molti monumenti e opere d'arte. La riviera di Ulisse ha moltissime spiagge, con caratteristiche diverse l'una dall'altra.

Gaeta: Repubblica marinara e luogo di villeggiatura balneare del Tirreno, ha molte spiagge: S.Agostino, S.Vito, Arenàuta, Ariana, 40 remi, Fontania e Serapo. Caratteristico il suo centro storico medievale. con vicoli, un grande castello, campanili normanni e antiche mura. Allontanandosi dalla Spiaggia di S. Agostino inizia un bellissimo tratto di calette e grotte facilmente raggiungibili a nuoto. Le grotte e le pareti a picco si susseguono passando per la spiaggetta detta del Sombrero, verso e oltre la punta di torre Capo Vento, fino alle belle spiagge di Sperlonga e la grotta di Tiberio.

Formia: Formia è stata una località turistica molto apprezzata in epoca romana come testimoniano i numerosi resti di ville, tra le quali celebri erano quelle di Mamurra e Mecenate. Su questo tratto del golfo venne a realizzare una delle sue predilette case di campagna, anche Cicerone.

Minturno: La parte principale dell'abitato oggi si estende con continuità dalla collina della medievale Traetto (oggi Minturno) fino alle località costiere di Scauri e di Marina. A Scauri, a spiaggia lunga circa 4 chilometri, è da sempre frequentata per la sabbia dorata e i paesaggi che si possono ammirare stando al mare, con il bellissimo lungomare e d il clima particolarmente mite.

Sperlonga: fa parte del circuito dei borghi più belli d'Italia,  famosa non solo per il suo mare cristallino, ma soprattutto per le sue lunghissime e chiare spiagge. Sul pluripremiato mare si poggiano le splendide spiagge sabbiose: da nord a sud l'ultimo tratto dell'arco costiero lungo circa 10 Km. che parte da Terracina e che qui assume nomi singolari: Fontana, Canzatora, Salette, Bonifica. Al di là del paese si stende la spiaggia di Angolo, con la grotta di Tiberio e, superato il promontorio del Ciannito, che si sporge fino a mare, l'altra spiaggia, di Bazzano, circondata da una rigogliosa e profumata flora mediterranea nonché l'ultima spiaggia, ovvero quella delle Bambole, sulla quale si apre l'omonima grotta.

La nostra selezione per il charter lungo la Riviera di Ulisse: vedi la selezione

 

 

Marianna Accurso